Alessandro Broccolo – Life Purpose Coach

Ascolto, meditazione e ragione

9 Agosto 2022

Condividi su

Tante persone mi chiedono…e ci metto sempre il “ma” davanti non a caso:
– ma la meditazione funziona, che effetti ti dà?
– ma non è meglio usare “la testa” invece di meditare?
– ma poi come fai a vivere questa interiorità nella realtà? A cosa ti serve?
– ma se medito starò meglio? Sarò meno stressato?
– ma la meditazione è religione?

Rifletto in ordine sparso perché non c’è una reale sequenza. Tutto è solo #UNO ed è la relazione in #UNO e quindi anche in noi stessi che crea una apparente separazione, utile alla comprensione dei fenomeni della vita terrena. Questo è il significato della Trinità universale e che qui nel mondo fenomenico la possiamo descrivere anche con mente-energia, corpo e spirito.

L’ascolto è la base di partenza, il punto di arrivo e la nuova ripartenza di tutto. Se fossimo in grado di ascoltare saremo in grado di vedere, comprendere ed Essere la Realtà, ma siccome non è così, alcuni di noi decidono di darsi da fare e allenarsi ad ascoltare.

La meditazione ha anche questo scopo. Nel mio caso ho creduto che la meditazione non avesse nessun effetto in me per anni, eppure ho continuato. 👉 Ho continuato per disciplina, devozione, amore, fede, ricerca di quella totalità che niente nel mondo ci può dare, 🌍 ma che attraverso il mondo possiamo scoprire.

Nel pensare comune un effetto è qualcosa che aggiunge, ma la meditazione invece toglie, con i suoi tempi, quel velo che ci impedisce di vedere e ascoltare.
Se cerco l’effetto non lo trovo, se lo divento scopro che è quello che sono sempre stato.

Ed il relax? Idem, se per relax intendiamo quello che si raggiunge in una Spa la meditazione potrebbe darcelo come no, dipenderà dal viaggio (Karma) di ognuno, ma questo effetto è solo nella superficie. Il vero relax è interiore e questo può significare che, invece, nel mondo le sfide saranno per noi ancora più grandi.

Ascolto, comprensione e serenità interiore ci permettono di usare la ragione non come reazione sensoriale e fisiologica, ma come consapevolezza che diventa pensiero.

Si medita per fede? Si medita per sapere Chi Siamo e se ci hanno abituati a pensare che questa non è religione è un peccato.

Come sempre ci metto un legame con il coaching, processo che aiuta le persone a vedere se quello che vogliono (obiettivi) è quello di cui hanno veramente bisogno (chiarezza nel come raggiungerli)

🕉🌞🌲🙏 #purpose#leadership#coaching#benessere#spiritualità


Iscriviti alla newsletter

Coaching, meditazione, leadership, benessere e business consapevole.
La newsletter che racchiude tutti i contenuti settimanali e aggiunge spunti inediti. Per scoprire ed esprimere la nostra Purpose.

ACCEDI

RICHIEDI INFORMAZIONI